HOME - ufficio turistico di cannobio - lago maggiore
ufficio turistico di cannobio - lago maggiore
info@procannobio.it
Cittą di Cannobio
Contattaci
rss
IT | UK | DE


 
Vuoi essere costantemente aggiornato sugli eventi e novità a Cannobio?
Iscriviti alla nostra newsletter!
 
 
 

IMMAGINI LETTERARIE DI DONNE DEL SEICENTO


FIGURE DI DONNA NEL ‘600

APERITIVI LETTERARI ON LINE

31-31 MAGGIO 1 GIUGNO 2020

 

Prosegue on line  sul canale You Tube  (https://www.youtube.com/channel/UCiFoBLioewwF_tWrORfNGDg) e la pagina Facebook della Rete Museale Alto Verbano la rassegna “Verbano Barocco”, che gode del sostegno di Unione Lago Maggiore e Fondazione Comunitaria VCO. Il prossimo appuntamento è realizzato in collaborazione con gli Amici del Museo di Cannero Riviera, recuperando nella nuova modalità a distanza un’iniziativa che avrebbe dovuto tenersi a marzo, proprio nei primi giorni dell’emergenza sanitaria.

Si tratta di un approfondimento sulla condizione della donna nel ‘600, attraverso tre figure letterarie femminili, che sono la Monaca di Monza e la mamma di Cecilia, personaggi dei Promessi Sposi, e Antonia, la strega di Zardino, protagonista del romanzo di Sebastiano Vassalli La chimera, ambientato nella diocesi di Novara.

La proposta è curata dallo scrittore di aforismi, amico e collaboratore dei musei dell’alto Verbano, Amedeo Ansaldi, che ha voluto selezionare le vicende dolorose di tre donne del Seicento, ispirate tutte a donne realmente esistite; nel tratteggiare questi personaggi sia il Manzoni che Vassalli si sono infatti attenuti, naturalmente con quelle piccole libertà che la creazione letteraria autorizza, a documenti pienamente attendibili.

La proposta, come tutta la rassegna, è legata alla grande iniziativa regionale “Piemonte Barocco”, attorno alla quale la Regione ha chiamato a raccolta tutte le risorse territoriali, per costruire programmi che facessero da corollario a una grande mostra allestita presso la Venaria Reale.

 

ASHTAG E LINK:

Regione Piemonte, VisitPiemonte - DMO, Compagnia di San Paolo, Abbonamento Musei Piemonte, Fondazione Comunitaria VCO #baroccopiemonte #visitpiemonte #Piemontedavivere

 

PER INFORMAZIONI: www.unionelagomaggiore.it; rete@unionelagomaggiore.it; 348 7340347